L’AVVERSARIO DELLA QUINTA GIORNATA: FORTITUDO CONSULTIVEST BOLOGNA

Forse il calendario la propone troppo presto, ma è senza dubbio “la partita” del Girone Est di A2. Alma Trieste e Fortitudo Bologna arrivano al primo scontro diretto della regular season forti di un filotto di 4 vittorie consecutive dall’inizio del campionato, con conseguente testa della classifica in coabitazione.

Il pubblico dell’Alma Arena ha ancora negli occhi le sfide degli scorsi play-off, quando Trieste sconfisse l’Aquila Biancoblù regalandosi la finale promozione. In entrambi i roster ci sono stati grandi cambiamenti ma alcuni duelli individuali rimangono invariati: a partire dalle due stelle americane Javonte Green e Alex Legion, il primo dalle straordinarie capacità atletiche e il secondo dalle sopraffine qualità tecniche. Poi gli italiani: Da Ros e Cavaliero per i biancorossi (il secondo ancora da valutare in termini di possibile impiego), Mancinelli e Cinciarini dall’altra (con il “Mancio” al momento tra gli italiani più in forma del campionato).

Tra le nuove sfide tutte da gustare quella in cabina di regia fra Fernandez e McCamey e il confronto aperto fra i tiratori dall’arco con il glaciale Baldasso che dovrà vedersela con il “guerriero” Amici.

Insomma, mille motivi per esserci domenica alle 12 all’AlmaArena, compreso il timone delle squadre in mano agli amici-nemici Dalmasson e Boniciolli, la cui sfida per la panchina dell’anno è già lanciata. Come spesso capita in sfide come queste, però, sarà determinante l’aspetto nervoso e l’approccio alla partita, forse più che la capacità di fare canestro.

Leave a Reply