E’ qualificazione alle Final Eight della Next Gen Cup, per l’Alma Pallacanestro Trieste Under 18: i ragazzi di Alessandro Nocera, dopo il bilancio di una vittoria ed una sconfitta nella prima giornata del concentramento di Mestre, si trovavano di fronte la classica gara “dentro o fuori” contro i padroni di casa della Reyer Venezia.

Alla fine è arrivata la vittoria per 61 – 69 a favore di Arnaldo e compagni, che hanno messo sul piatto una prestazione davvero notevole a livello di squadra: compatissimi in difesa, i triestini sono partiti con un perentorio 11 – 23 durante il primo quarto, annichilendo l’attacco degli orogranata. Sul fronte offensivo, “Lodo” Deangeli (4/9 da due, 7/9 ai liberi, 15 rimbalzi, 7 falli subiti e 28 di valutazione) è un fattore e sfrutta le braccia lunghe anche dal punto di vista difensivo, ben supportato dal concreto Comelli (5/5 da due, 1/2 in lunetta, 3 assist): l’attacco è fluido, la palla gira bene e l’Alma è attentissima a punire ogni errore di Venezia.

All’intervallo lungo, il punteggio recita 26 – 41 per i biancorossi, ma la reazione dell’Umana non si fa attendere troppo: Berdini (6/9 da due, 4/9 nelle triple, 5 rimbalzi, 2 assist) guida l’attacco del team di Buffo, mentre Kiss si fa valere a rimbalzo. Il terzo periodo è appannaggio della Reyer, che sgretola tutto il margine costruito da Trieste nei primi venti minuti: il parziale dei veneti regala il 49 – 52 alla sirena di fine terzo periodo. Nell’ultimo quarto, però, il cuore di Trieste permette a Schina e soci di non avere brutte sorprese: tanta voglia sul parquet e desiderio di vittoria, che permette ai biancorossi di aggiudicarsi partita e qualificazione, con il 61 – 69 finale.

Raggiante coach Nocera a fine match: “Complimenti alla squadra, voglio ringraziare tutti i ragazzi e lo staff per come siamo stati “squadra” vera, fino in fondo. Siamo riusciti a vincere una partita contro Venezia, un team ottimo e ben allenato, e ora ci godiamo questa qualificazione continuando a lavorare sempre più duramente, ogni giorno”.

 

 

VENEZIA – TRIESTE 61 – 69

Umana Reyer Venezia:
Candotto 6, Minincleri, Casarin 8, Berdini 25, Biancotto 7, Favaretto 8, Bellato, Possamai 2, Kovacs, Cravero, Kiss 5. All. Buffo
Alma Pallacanestro Trieste: Cattaruzza ne, Deangeli 15, Schina 2, Serra 2, Balbi, Comelli 11, Castellino 5, Carlino 12, Arnaldo 11, Blasi ne, Defendi, Kakruki 11. All. Nocera

Parziali: 11-23; 26-41; 49-52